FREQUENTLY ASKED QUESTIONS

 

Come funzionano le pellicole a controllo solare?

Esistono diverse tecnologie. Le più classiche sono delle pellicole in poliestere rivestite da un sottile strato di metallo in grado di assorbire il calore. In questo modo si scaldano le pellicole impedendo il passaggio del caldo attraverso il vetro.

Altre funzionano con le nanotecnologie, che permettono la rifrazione verso l’esterno.

 

Toccando i vetri con le pellicole, sono più caldi di quelli senza. È normale?

Sì. Il vetro normale non si scalda più di tanto, proprio perché dissipa il calore verso l’interno dell’ambiente. La pellicola invece si scalda perché sta assorbendo l’energia solare. Per fare una prova è sufficiente mettere un oggetto metallico pochi centimetri dietro i vetri. Dopo poco tempo quello dietro la pellicola a controllo solare non sarà caldo. Quello dietro al vetro normale invece sì.

 

Le pellicole si installano sui vetri esistenti? Bisogna fare qualche modifica?

Nessuna modifica. Le pellicole vengono preparate a misura in laboratorio e installate sul vetro esistente. Non c’è bisogno di rompere, né di tagliare o modificare il serramento in alcun modo.

 

Se metto una pellicola a specchio, da fuori non vedono più dentro?

Le pellicole a specchio hanno una particolarità: da un lato si vede lo specchio, dall’altro si vede attraverso. È un effetto dovuto alla luce. Il lato a specchio è sempre quello dove c’è più luce. Classicamente, di giorno si vede lo specchio dall’esterno e dall’interno si vede fuori. La sera, quando si accendono le luci all’interno e fuori è buio, l’effetto si inverte.

 

È vero che le pellicole a controllo solare possono far rompere il vetro?

Installando una pellicola a controllo solare il vetro è sollecitato per il fatto stesso di respingere il calore. Per questo motivo, prima di qualsiasi installazione, Cover Up esegue dei rilievi tecnici e analizza vetri e serramenti, rilasciando una scheda di controllo che verifica lo stress termico.

 

Posso impedire lo scolorimento dei prodotti in vetrina con una pellicola?

No. Lo scolorimento non si può impedire. Qualsiasi pigmento colorato tende con il tempo a decadere per tanti fattori, tra cui la qualità stessa del pigmento, il calore, l’umidità, i raggi UV.

I raggi UV sono il fattore principale ma non l’unico. Ciò significa che una pellicola a controllo solare in grado di abbattere i raggi UV può rallentare lo scolorimento, prolungando il tempo di esposizione in vetrina, però non elimina la buona abitudine della rotazione dei capi. L'installazione di una pellicola a controllo solare in vetrina riduce inoltre il calore all'interno dell'ambiente (altra causa di scolorimento) e "perdona" di più nel caso in cui, per dimenticanza o giorni di calore particolarmente intenso, non si abbia modo di proteggere i capi.

 

Non è che poi con il tempo appaiono bolle o si rialzano come capita di vedere sui vetri di alcune macchine?

Le pellicole per i vetri auto già da alcuni anni vengono commercializzate anche da alcuni punti vendita specializzati dai prodotti auto per le installazioni "fai da te". Questo significa che spesso si tratta di pellicole posate da chi non lo fa di mestiere. Per quanto possa sembrare semplice, esistono tutta una serie di tecniche e metodi che solo un installatore qualificato conosce, sia perché ha seguito corsi specialistici, sia frutto dell'esperienza. L'installatore, inoltre, rilascia la dichiarazione di "posa a regola d'arte", che dovrebbe sempre essere presentata insieme al libretto di circolazione e all'omologazione della pellicola. L'installazione eseguita da un professionista è esteticamente impeccabile e funzionalmente valida.

 

Posso installarmele da solo?

La risposta è nella domanda precedente. Inoltre, se un vetro auto ha delle specifiche di sicurezza e robustezza elevate, non è detto che le stesse caratteristiche si trovino in un vetro comune installato in una casa o in un ufficio. Una non perfetta applicazione, oltre ad un indubbio problema estetico, può portare il vetro in una situazione di stress, causandone la rottura.

Logo Cover Up Restyling

UN VETRO,

UNO SCUDO.

Privacy Policy